Contro il virus Zika schierati 220 mila soldati!

 

Ivirus Zika (ZIKV) è un membro della famiglia di virus Flaviviridae, del genere Flavivirus, scoperto per la prima volta in Uganda  nel 1947, nella foresta di Zika. È originaria dell'Africa, ma il suo areale si è esteso a tutte le regioni tropicali e subtropicali. È in grado di svernare superando anche stagioni invernali molto rigide.

Il Brasile schiera l'esercito per combattere contro il virus Zika che potrebbe aver provocato un vertiginoso aumento dei casi di microcefalia nei feti e che a causa della sua rapida propagazione ha messo in allerta anche l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

In Brasile si stimano da 440 000 a 1.300.000 casi di infezione all'anno (secondo dati relativi al 2015) e le zanzare (solitamente del tipo Culex), sono il principale mezzo di trasmissione del virus Zika all'uomo.

Altri mezzi di infezione documentati, anche se molto più rari, sono trapianti di organi, trasfusioni di sangue e la trasmissione madre-feto in gravidanza. Il virus Zika non si trasmette da persona a persona tramite il contatto con le persone infette. Il virus infetta anche altri mammiferi, soprattutto equini, ma in alcuni casi anche cani, gatti, conigli e altri.

Nei prossimi giorni, ha fatto sapere la presidente Dilma Rouseff al termine di una riunione con i ministri, 220 mila militari saranno schierati contro il virus Zika in tutto il Paese per informare la popolazione sui rischi della malattia.

Saranno inoltre distribuiti repellenti anti-zanzara alle 400 mila donne incinte. Al momento contro il virus Zika non esistono nè cure nè vaccini: chi si ammala se la cava di solito con una settimana di febbre e qualche sfogo cutaneo, ma nel caso di donne in stato di gravidanza si sospetta che il virus possa portare a malformazioni del feto.

 

Incubazione e sintomi

Il periodo di incubazione del virus Zika dal momento della puntura della zanzara infetta varia fra 2 e 14 giorni, ma può essere anche di 21 giorni nei soggetti con deficit a carico del sistema immunitario.

La maggior parte delle persone infette non mostra alcun sintomo. Fra i casi sintomatici, circa il 20% presenta sintomi leggeri: febbre, mal di testa, nausea, vomito, linfonodi ingrossati, sfoghi cutanei. Questi sintomi possono durare pochi giorni, in rari casi qualche settimana, e possono variare molto a seconda dell’età della persona. Nei bambini è più frequente una febbre leggera, nei giovani la sintomatologia è caratterizzata da febbre mediamente alta, arrossamento degli occhi, mal di testa e dolori muscolari. Negli anziani e nelle persone debilitate, invece, la sintomatologia può essere più grave.

I sintomi più gravi del virus Zika si presentano in media in meno dell’1% delle persone infette (1 persona su 150), e comprendono febbre alta, forti mal di testa, debolezza muscolare, disorientamento, tremori, disturbi alla vista, torpore, convulsioni, fino alla paralisi e al coma. Alcuni effetti neurologici possono essere permanenti. Nei casi più gravi (circa 1 su mille) il virus può causare un’encefalite letale.

Prevenzione

Non esiste un vaccino contro il virus Zika. Attualmente sono allo studio dei vaccini, ma per il momento la prevenzione contro il virus Zika consiste soprattutto nel ridurre l’esposizione alle punture di zanzare.

Pertanto è consigliabile proteggersi contro il virus Zika e dalle punture per evitare che le zanzare possano riprodursi facilmente:

  • Usando repellenti e indossando pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe quando si è all’aperto, soprattutto all’alba e al tramonto.
  • Usando delle zanzariere alle finestre.
  • Svuotando di frequente i sottovasi dei fiori o altri contenitori dall'acqua stagnante.
  • Cambiando spesso l’acqua nelle ciotole per gli animali.
  • Tenendo le piscinette per i bambini in posizione verticale quando non sono usate.
  • L'aspirina e altri farmaci anti-infiammatori non steroidei per tanto dovrebbero essere evitati, almeno fin tanto che la dengue viene esclusa come causa dei sintomi, ciò per ridurre il rischio di emorragia.

 

  • Se siete ancora infestati dalle zanzare contattateci e vi daremo la soluzione adatta, grazie ai nostri esperti di Mosquito Magnet® e ai prodotti appositamente studiati andremo ad intervenire chirurgicamente per aiutarvi a vivere all'aria aperta con più tranquillità.